F.A.Q.

Come creare un PIANO MEMORIA SAT MANUALMENTE per memorizzare nuovi trasponder satellitari direttamente nello strumento tramite la sua tastiera (per vecchi modelli di strumenti fuori supporto SW)

PROCEDURA valida per tutti i modelli ROVER con doppio DISPLAY: GRAFICO MONOCROMATICO, e TFT.

Ad esempio: Serie MASTER, serie ST-4, serie PD-32, serie EXAMINER, serie DM16, serie PD-42 e ATOM HD.

Mediante la tastiera dello strumento è possibile creare, direttamente nello strumento, dei PIANI di MEMORIA MANUALI, ad esempio MANU 1MANU 2 ecc, contenente dei trasponder satellitari di tuo interesse.

IMPORTANTE: Trovi gli elenchi aggiornati di tutti i trasponder satellitari direttamente nel sito “www.lyngsat.com“ per creare i tuoi piani di memoria manuali (vedi esempio figura 1).

Prerequisiti: Per creare una memoria manuale, è necessario conoscere tutti i dati del trasponder satellitare da memorizzare (DVB-S o DVBS-2): frequenza, polarità (V=verticale o H=orizzontale), banda (L=bassa o H=alta) e symbol rate. Accertati che il diametro dell’antenna parabolica utilizzato sia compatibile con il satellite che devi ricevere. Nella figura sotto, riportiamo un esempio di dati per un trasponder satellitare (frequenza, polarità e symbol rate) riportati nel sito “www.lyngsat.com“

LYNGSAT

Figura 1: Esempio dati di un trasponder satellitare sito “www.lyngsat.com

NOTE per EUROPA (per USA & ASIA selezionare i dati relativi):

– Banda bassa e banda alta:

  • I trasponder con frequenza da 10.700 a 11.700 MHz sono trasponder sono nella banda bassa (Low=L);
  • I trasponder con frequenza da 11.700 a 12.750 MHz sono nella banda alta (High=H).

– Frequenza oscillatore locale (OL):

  • La frequenza dell’oscillatore locale da impostare nello strumento (riferiti ad un LNB universale) sono;
  • 9.750 MHz per i trasponder in banda bassa (L);
  • 10.600 MHz per i trasponder in banda alta (H).

ROVER_MANU_1_PR_2

Figura 2: Esempio di piano di memoria “MANU 1” – Programma 1 (PR 1)

Procedura:

  1. Accendi lo strumento,
  2. Assicurati di aver selezionato la tua lingua,
  3. Premi il tasto “PLAN”,
  4. Ruota l’encoder sulla scritta “SATELLITE”,
  5. Premi l’encoder (la lista dei satelliti memorizzati lampeggia),
  6. Ruota l’encoder e evidenzia, ad esempio, il satellite “HBIR13”,
  7. Premi il tasto “MEAS” per passare alle misure,
  8. Ruota l’encoder e seleziona un trasponder DIGITALE.
    Importante: La seconda riga del display grafico deve riportare la scritta “SAT QPSK DVB-S” oppure “SAT DIGITALE DVBS o S2” (S2 solo nei modelli più recenti),
  9. Premi il tasto “MEMORY” oppure “MANUMEMORY” (a seconda del modello di strumento utilizzato),
  10. Ruota l’encoder e evidenzia la scritta “HBIR13” (in alto a sinistra del display grafico),
  11. Premi l’encoder (la scritta HBIR13 lampeggia),
  12. Ruota l’encoder e seleziona un piano di memoria manuale a vostra scelta: ad esempio se libero “MANU 1”,
  13. Premi l’encoder per confermare,
  14. Ruota l’encoder e evidenzia la scritta “O.L xxxxx” (oscillatore locale),
  15. Premi l’encoder (la scritta O.L. xxxxx lampeggia)
  16. Ruota l’encoder e imposta il valore di oscillatore locale desiderato, oppure tienti premuto 2″ l’encoder e digita direttamente il valore di oscillatore locale utilizzando la tastiera numerica (ad esempio 9750-10600 per EUROPA o altri valori per USA & ASIA). Se necessario, ruota l’encoder per spostarti tra i numeri.
    Nota: Per LNB UNIVERSALI, imposta 9750 MHz per i trasponder (VL e HL) in BANDA BASSA e 10600 MHZ per i trasponder (VH e HH) in BANDA ALTA,
  17. Premi l’encoder per confermare,
  18. Ruota l’encoder e seleziona la scritta “SRxx.xxx” (rymbol rate),
  19. Premi l’encoder (la scritta SRxx.xxx lampeggia),
  20. Ruota l’encoder e imposta il valore di symbol rate desiderato, oppure tienti premuto 2″ l’encoder e digita direttamente il valore di symbol rate utilizzando la tastiera numerica (ad esempio 22000-27500-29000 Ms/s ecc). Se necessario, ruota l’encoder per spostarti tra i numeri,
  21. Premi l’encoder per confermare,
  22. Ruota l’encoder e evidenzia la scritta “Fxx.xxx” (Frequenza MHz),
  23. Premi l’encoder (la scritta Fxx.xxx lampeggia),
  24. Ruota l’encoder e imposta la frequenza desiderata, oppure tieni premuto 2″ l’encoder e digita direttamente il valore di frequenza utilizzando la tastiera numerica (ad esempio 10992-11373 MHz ecc). Se necessario, ruota l’encoder per spostarti tra i numeri,
  25. Premi l’encoder per confermare,
  26. Ruota l’encoder e seleziona la scritta “LNB=xx-xx” (alimentazione LNB),
  27. Premi l’encoder (la scritta LNB=xx-xx lampeggia),
  28. Ruota l’encoder e imposta banda e polarizzazione e il relativo valore di alimentazione LNB: VL-VH-HL-HH:
    LNB=VL verticale basso,
    LNB=HL 
    orizzontale basso,
    LNB=VH 
    verticale alto,
    LNB=HH 
    orizzontale alto,
  29. Premi l’encoder per confermare
  30. Ruota l’encoder e seleziona la scritta “DiSEqC= x” (tono DiSEqC – solo per dispositivi DiSEqC),
  31. Premi l’encoder (la scritta DiSEqC= x lampeggia),
  32. Ruota l’encoder e imposta, SE NECESSARIO, il valore di tono DiSEqC desiderato: “A”“B”“C”“D” (A=4 cavi; B=8 cavi, C=12 cavi, D=16 cavi),
  33. Premi l’encoder per confermare,
  34. Ruota l’encoder e seleziona la scritta “SALVA?”,
  35. Premi l’encoder per confermare.

Il messaggio “SALVATO” indica che il trasponder satellitare (nel nostro esempio PR 1) è stato salvato correttamente nella MEMORIA MANUALE selezionata (nel nostro esempio MANU 1).
Successivamente lo strumento evidenzia la scritta “PR 2” e si predispone per memorizzare ulteriori trasponder all’interno della stessa MEMORIA MANUALE (nel nostro esempio MANU 1).
Se desideri aggiungere ulteriori trasponder (ed esempio PR 2, PR 3, PR 4 ecc) nella stessa MEMORIA MANUALE prosegui come indicato dal punto 14.

Al termine premi il tasto “MEAS” per eseguire le misure o “SPECT” per visualizzare lo spettro del segnale satellitare ricevuto, ruota l’encoder per navigare tra i trasponder memorizzati (ad esempio PR 1, PR 2, PR 3 ecc nei vari MANUMEMORY).

Per richiamare successivamente il piano di MEMORIA MANUALE realizzato (nel nostro esempio il MANU 1) premi il tasto “PLAN”, ruota l’encoder sulla scritta “MEMOR.MANUALE”, premi l’encoder, ruota l’encoder sulla scritta “MANU 1”.

Nota: I MENU (scritte e grafica) delle figure rappresentati nella seguente “F.A.Q.”, possono variare da modello a modello e senza preavviso.